fbpx

Jay Cutler

Jay Cutler è nato Jason Isaac Cutler. Fin da quando era più giovane, ha sempre conosciuto il valore del lavoro e che lavorando sodo, si ottiene quello che si vuole. Questo è qualcosa che gli è apparso molto rapidamente e che ha potuto vedere di persona. A soli 11 anni, ha iniziato a lavorare come operaio edile. Un lavoro difficile, ma che gli darà le basi per il suo successo futuro. La sua formazione indoor è iniziata all’età di 18 anni e attraverso un duro allenamento ha vinto molti titoli come bodybuilder professionista. Jay Cutler è ormai in pensione e non partecipa più a nessuna competizione dal 2013.

In questo articolo, guardiamo indietro alla sua biografia, alla sua storia e alla sua passione per l’allenamento del peso, nonché all’elenco dei risultati che è riuscito a raggiungere. Oggi, Jay Cutler si allena solo per mantenersi in forma e la sua dieta è cambiata, ma rimane un modello per chiunque voglia iniziare ad allenarsi, perché il suo percorso professionale è fuori dal comune.

La sua lista di successi

  • 1993 NPC Iron Bodies Invitational, Teenage & Men’s Heavyweight, 1st
  • 1993 NPC Teen Nationals, 1st
  • 1995 NPC U.S. Torneo dei Campioni, pesi massimi maschili, 1.
  • 1996 NPC National, Heavyweight, 1ª e pro mappa
  • 1998 Notte dei campioni dell’IFBBB, 12°.
  • 1999 IFBBB Arnold Classic 4a edizione
  • 1999 IFBBB Ironman Pro Invitational, 3a edizione
  • 2000 Notte dei Campioni IFBBB, 1.
  • 2000 Gran Premio d’Inghilterra, 2º Gran Premio d’Inghilterra
  • 2000 Joe Weider’s World Pro Cup, 2a Coppa del Mondo Pro, 2a edizione
  • 2000 Sig. Olympia 8a
  • 2001 Mr. Olympia, 2.
  • 2002 Arnold Classic, 1.
  • 2003 Arnold Classic, 1.
  • 2003 Mr. Olympia, 2a
  • 2003 Ironman Pro Invitational, 1 ° Ironman Pro Invitational, 2003
  • 2003 San Francisco Pro Invitational, 1.
  • 2003 Gran Premio di Russia, 2a edizione
  • 2003 GNC Mostra di forza, 2a edizione
  • Gran Premio d’Olanda 2003, 1º Gran Premio d’Olanda
  • Gran Premio di Gran Bretagna 2003, 1º Gran Premio di Gran Bretagna
  • 2004 Arnold Classic, 1.
  • 2004 Mr. Olympia, 2.
  • 2005 Mr. Olympia, 2.
  • Gran Premio d’Austria 2006, 1° Gran Premio d’Austria
  • Gran Premio di Romania 2006, 1° Premio di Romania
  • Gran Premio d’Olanda 2006, 1º Gran Premio d’Olanda 2006
  • 2006 Mr. Olympia, 1 ° 2006
  • 2007 Mr. Olympia, 1 ° 2007
  • 2008 Mr. Olympia, 2.
  • 2009 Mr. Olympia, 1º.
  • 2010 Sig. Olympia, 1.
  • 2011 Mr. Olympia, 2.
  • 2011 Sheru Classic, 2a edizione
  • 2013 Mr. Olympia, 6° edizione
Jay Cutler

Qual è il suo background?

Jay Cutler è nato nel Massachusetts nel 1973, quando alcune cose erano ancora possibili. Era nato e cresciuto in una famiglia numerosa ed era il più giovane di sette fratelli e sorelle. Conosce la concorrenza da quando era bambino.

La cosa interessante è che ha iniziato a lavorare in tenera età, all’età di 11 anni. Il suo primo lavoro è stato nell’azienda di famiglia, un’azienda di proprietà dei suoi 3 fratelli.

“Ho iniziato a lavorare per l’azienda di cemento dei miei 3 fratelli all’età di 11 anni. Lavorare nell’azienda di famiglia mi ha permesso non solo di guadagnare molti soldi, ma anche di sperimentare l’importanza dell’etica professionale e di come lavorare per qualcosa”.

Ma anche se aveva lavorato per anni muovendo blocchi di cemento e blocchi di cemento, sollevare pesi non era per lui più interessante di così. Era un lavoro e non c’era da divertirsi a farlo. La sua passione per lo sport, e in particolare per l’allenamento dei pesi, apparve solo molto più tardi, quando entrò all’università.

“Ho iniziato ad allenarmi all’università e ho iniziato ad esibirmi bene. Ho vinto le nazionali adolescenti nella mia adolescenza. Da quel momento in poi, ho iniziato a trasformarmi”.

Fu solo all’età di 18 anni che attraversò le porte di un palazzetto dello sport per sollevare pesi. E anche allora, non si è visto diventare un bodybuilder professionista. E’ ancora un hobby. Il suo sogno dell’epoca era quello di studiare il diritto penale perché voleva diventare un ufficiale penitenziario in un carcere di massima sicurezza.

E poi è arrivata la prima gara

Durante gli anni dell’università è nata una passione. Jay sta iniziando ad apprezzare i palazzetti dello sport e li visita sempre più spesso. Questo lo spinge ad andarci quasi ogni giorno. Ovviamente, con tale allenamento, il suo fisico cambia e si evolve molto fortemente. Alla luce della sua nuova silhouette, molte persone cominciano a notarlo. Ma, ancora una volta, non ha in mente di partecipare alle competizioni.

È il suo personal trainer della palestra che lo spinge a gareggiare. E fu solo nel 1993, all’età di 20 anni, che vinse il suo primo concorso di bodybuilding. Quindi va all’NPC Iron Bodies su invito. Dopo aver rinvasato la categoria degli automezzi pesanti nelle categorie uomini e adolescenti, si rende finalmente conto che ha un vero potenziale e che è possibile diventare professionista! E ‘stato solo allora che il franco è caduto e ha deciso di perseguire una carriera nel bodybuilding e fitness piuttosto che legge.

Qual è il suo impegno nel bodybuilding?

Jay Cutler non ha partecipato ad altre competizioni e si è iscritto immediatamente ai Teen Nationals NPC 1993 e al NPC U.S. Champions Tournament 1995.

Con le sue apparizioni e scoperte in diverse competizioni, è riuscito a farsi un nome e ad acquisire una certa reputazione. Sono soprattutto le sue incredibili performance legate alla sua giovane età che lo hanno reso famoso. E’ così che divenne noto come uno dei bodybuilder più promettenti del suo tempo.

L’anno successivo, con la sua laurea in tasca, toccava interamente a Jay Cutler diventare un ufficiale penitenziario come aveva sempre sognato. Ma preferisce perseguire la sua nuova passione, quella del bodybuilding e dare tutto se stesso.

Qual è stato il passo successivo?

L’anno dopo la laurea, Jay ha continuato ad allenarsi in modo rigoroso e stimolante. Aveva già da tempo integrato i benefici del lavoro e dello sforzo che sarebbero stati inevitabilmente ricompensati. Soprattutto perché aveva già avuto un’idea di quello che poteva diventare vincendo competizioni in tenera età.

Così andò in palestra per scolpire un fisico da sogno che gli avrebbe permesso di ottenere i titoli che voleva. Il suo obiettivo era quello di diventare il più grande bodybuilder del mondo.

Nel 1996, è tornato in prima linea con un corpo incredibile per il suo spettacolo più grande fino ad oggi: il 1996 NPC. Ha raggiunto il primo rango! Ma era più di un semplice trofeo da aggiungere alla sua vena vincente….. Era una vera consacrazione.

A soli 23 anni era riuscito ad ottenere la sua tessera professionale. Un pass che ti permette di diventare un bodybuilder professionista e che alcune persone impiegano anni per ottenerlo. Una parte del suo entourage aveva trascorso 10 anni di allenamento prima di raggiungere lo stadio dove si trovava già.

Quindi stava per diventare una leggenda.

Qual era la sua vita da professionista?

Per i successivi 10 anni, Jay rimase professionista per tutto il tempo. Ha partecipato a 23 concorsi, ne ha vinti 11 e si è quasi sempre piazzato nella top 3. Era diventato uno dei più grandi culturisti del mondo.

Molti professionisti e tifosi anche pensato che avrebbe dovuto battere Ronnie Coleman alle Olimpiadi del 2001. Ronnie Coleman era, all’epoca, la leggenda indiscussa ed è ancora oggi l’uomo di maggior successo in questa competizione.

Ma è stato solo nel 2006, a 33 anni, che è riuscito a vincere e a raggiungere il massimo della sua carriera. Tra il 2006 e il 2010, Jay ha combattuto contro Ronnie Coleman e Phil Heath nella competizione di bodybuilding più prestigiosa: Mr. E l’ha vinto ogni anno tranne il 2008.

Tempo di pensionamento

Oggi, Jay Cutler e’ in pensione. La sua ultima apparizione al signor Olympia è stata nel 2013. E anche se non ha vinto, Jay Cutler aveva fatto abbastanza per guadagnarsi un posto tra le leggende di questo sport. E’ uscito dal circuito come un’icona dell’allenamento con i pesi.

“Ho sempre fissato obiettivi realistici. In realtà, non penso ai ragazzi che ho battuto perché l’unica persona contro cui sto combattendo è me stesso.”

Quale allenamento per questo campione?

Mentre sul circuito professionistico e nelle competizioni, Jay Cutler si allenava cinque volte alla settimana in palestra. Questo gli ha permesso di mantenere e sviluppare il suo fisico.

Attualmente, si allena solo due volte alla settimana per mantenere il suo fisico e lo vede principalmente come un hobby e un modo di divertirsi. Molto più che una professione, ha esercitato la sua passione.

“Mi alleno due volte al giorno ed è divertente per me. E’ quello che mi piace fare. “Mi piace molto, molto, molto lavorare”.

D’altra parte, sottolinea la straordinaria natura della sua formazione. A differenza di molti atleti, non spinge il suo corpo ai suoi limiti e non forza i muscoli. Conosce il suo corpo. Si allena quindi istintivamente al modo in cui il suo corpo gli dice di farlo. Se soffre o soffre, si prende un giorno libero e rinvia l’allenamento.

Jay Cutler souriant

Quale dieta per questo campione?

Ai suoi tempi, l’allenamento era meno dettagliato e gli integratori molto meno efficaci. Non c’erano così tanti prodotti come oggi, e molti bodybuilder hanno usato prodotti dopanti proibiti e pericolosi. Inoltre, non c’era un vero allenatore di fitness e la maggior parte degli atleti ha gestito la propria dieta e il proprio contributo.

Al suo apice, il regime di Jay Cutler era così:

Pasti 1Avena con proteine del siero di latte, 10 albumi, una banana, miele, 7 torte di riso semplice.
Pasto 2Proteine del siero di latte, avena, uva passa, un muffin senza grassi
Pasto 3Pasta da 6 oz e 4 oz di petto di tacchino
Pasto 45 oz di pesce con riso
Pasto 5proteine del siero di latte, 7 torte di riso, avena, uva passa e muffin senza grassi.
Pasto 6Proteine del siero di latte con avena
Pasto 74 oz. petto di tacchino e riso
Pasto 8proteine del siero di latte, 7 torte di riso e riso
Pasto 9Pasti (di solito sushi) con yogurt congelato senza grassi
Pasto 10proteine del siero di latte, 10 albumi, 7 torte di riso, avena
Pasto 11Proteine del siero di latte con avena
Pasto 12Proteine del siero di latte

1 oz = +/-28,35 grammi.

Quali sono gli idoli di Jay Cutler?

Nessuna leggenda dello sport è mai arrivata al punto in cui è arrivata senza aver avuto un modello o un idolo da adorare. Jay Cutler non fa eccezione…… Quando gli viene chiesto chi gli ha ispirato, gli piace parlare di Sergio Oliva, Frank Zane, Samir Bannout e Ronnie Coleman.

Attraverso le interviste, svela i segreti del suo successo: la capacità di fissare obiettivi e di fare tutto il possibile per raggiungerli, e di non arrendersi mai (ha vinto il signor Olympia nel 2009 dopo aver perso nel 2008).

E’ una cosa che dicono tutti i grandi campioni!