fbpx

Phil Heath

Phil Heath è soprannominato “Il dono”, che potrebbe essere tradotto come il dono in francese. E’ un bodybuilder americano professionista. Questo bodybuilder professionista è stato incoronato sei volte campione olimpico, la competizione leader del settore. E ‘stato dal 2011 al 2016, per 6 anni di fila. Era l’innegabile re. Attualmente, corrisponde al record di un’altra icona: Dorian Yates. Ed è solo una lunghezza dal record di Arnold Schwarzenegger, che è stato incoronato 7 volte in questa competizione. Ronnie Coleman è un po’ più lontano, a otto vittorie.

Tuttavia, non si deve credere che la vita di Phil Heath sia stata tracciata e che sia nato con un cucchiaio d’argento in bocca….. Entrambi i suoi genitori lavoravano a tempo pieno e spesso doveva prendersi cura di sé fin da piccolo. Questo le ha dato una straordinaria forza di carattere e le ha permesso di acquisire le competenze necessarie per lavorare sodo e non arrendersi mai. In tal modo è riuscita a raggiungere tutti gli obiettivi che si era prefissata finora. In questo articolo, descriveremo in dettaglio i suoi successi, il suo percorso professionale, ma anche il suo metodo di formazione.

 La sua lista di successi

  • 2004 NPC Colorado State, automezzi pesanti, – 1st
  • 2005 NPC Junior Nationals, Veicoli pesanti – 1.
  • Campionati NPC USA 2005, pesi massimi – 1º.
  • Campionati Colorado Pro 2006 – 1° Campionato del Colorado Pro – 1°.
  • 2007 Arnold Classic – 5a edizione
  • 2008 IFBBB Iron Man – 1.
  • 2008 Arnold Classic – 2nd
  • 2008 Mr. Olympia – 3o
  • 2009 Mr. Olympia – 5°.
  • 2010 Arnold Classic – 2nd
  • 2010 Mr. Olympia – 2.
  • 2011 Mr. Olympia – 1.
  • 2011 Sheru Classic – 1.
  • 2012 Mr. Olympia – 1.
  • 2012 Sheru Classic – 1.
  • 2013 Mr. Olympia – 1.
  • 2013 Arnold Classic Europa – 1.
  • 2014 Sig. Olympia – 1.
  • 2015 Sig. Olympia – 1.
  • 2016 Sig. Olympia – 1.
Phil Heath et Kai Greene à Las Vegas en 2012

Qual è il suo background?

Phil Heath è nato a Seattle, Washington, nel dicembre 1979. Fin da giovanissimo, era appassionato di sport e aveva un temperamento molto attivo. Non riusciva a tenere il suo posto. La sua famiglia era molto vicina, ma entrambi i genitori erano molto occupati con i rispettivi lavori. Avevano avuto successo nella vita, ma mancava loro il tempo per prendersi cura del proprio figlio. Così Phil Heath ha dovuto prendersi cura di se stesso fin da piccolo e questo gli ha permesso di acquisire molte abilità. Abilità che ha messo in pratica per raggiungere la vetta del bodybuilding.

Si rese presto conto che il lavoro e la formazione erano la base del successo, soprattutto attraverso il modello dei genitori. Per lui, il duro lavoro porta sempre da qualche parte. E questo è ciò che ha sempre messo in pratica nella sua formazione e nella vita.

La sua infanzia e l’adolescenza erano relativamente tranquille. Studi al Rainier Beach High School e un amore per il basket che lo porterà a giocare per il suo liceo. Ha poi vinto una borsa di studio (grazie alle sue capacità atletiche) all’Università di Denver, Colorado. Ha continuato a giocare a basket mentre studiava economia aziendale e informatica.

E ‘stato il suo sport preferito e la sua prima passione, il basket, che lo ha fatto scoprire le sale di allenamento del peso. Ed era molto ispirato dal cameratismo e dal lavoro degli atleti in palestra. La sua presenza in palestra non ha niente a che fare con il bodybuilding. Non ci aveva nemmeno pensato a quel tempo. Il suo primo obiettivo è stato quello di migliorare per la pallacanestro. In particolare il suo potere saltante e la sua presenza sul campo.

Ma ben presto si rese conto che non aveva il potenziale per entrare nel basket. Sentiva che gli mancava quel piccolo qualcosa che avrebbe fatto la differenza sul campo. Così si rivolse alla palestra, una sorta di rifugio, e si immerse nella cultura dei culturisti. Naturalmente, non aveva intenzione di diventare professionista, perché all’epoca era impegnato in diversi mestieri. Era un web developer, frequentatore di nightclub e sempre impegnato con la pallacanestro.

Come è nato questo campione?

Fu solo nel 2002 che iniziò veramente il bodybuilding con l’allenamento in nutrizione, integratori e strategie di allenamento mentre lavorava nella sua palestra locale.

Considera i primi 3 anni della sua formazione come i più formativi. E’ passato da 90 a 110 chili con solo il 6% di grasso corporeo.

Nel 2003, ha partecipato alla sua prima gara dove è stato incoronato campione per la prima volta. E ‘stato lì che ha ricevuto il suo soprannome “The Gift” al famoso Rocky Mountain Northern contest.

Dopo questo primo successo, ha partecipato di nuovo e si è classificato secondo. Questo gli ha permesso di farsi un nome nel settore dei veicoli commerciali leggeri. La motivazione era ancora più forte……..

Con l’allenamento, ha guadagnato più peso, che lo ha portato ad una nuova categoria, quella di oltre 100 chili. E ‘in questa categoria che egli prende il primo posto e ottiene il titolo di Mister Colorado al NPC Colorado State Show. Questo ha portato a contratti di sponsorizzazione con marchi noti, consolidando al contempo i suoi primi tentativi di diventare un concorrente formidabile.

Nel 2005, ha raggiunto i 215 chili e ha fatto apparizioni ai Colorado Pro Championships e ai New York Pro Championships, vincendo entrambe le vittorie nel 2007. Fiducioso di sé stesso, ha preso parte all’Arnold Classic ed è arrivato quinto. Gli anni successivi sono identici e ha avuto diversi successi che lo confermano come potenziale campione della scena del bodybuilding.

Eppure Phil Heath si è a lungo astenuto dal partecipare alle principali competizioni. Per la sua intelligenza e per la sua difficoltà a sopravvalutarsi. Preferiva quindi aspettare diversi anni per migliorare la sua forma fisica, perfezionare la sua dieta e l’allenamento.

6 anni al top

Nel 2009, è stato il favorito per vincere il signor Olympia. Ma si è ammalato poco tempo prima e la sua disgrazia gli è costata diversi posti. Ha finito solo la quinta.

Ma nel 2010, quando torna, è pronto. Voleva prendere il secondo posto da Jay Cutler e l’ha ottenuto grazie alla determinazione e allo sforzo.

Nel 2011, è riuscito ad affermarsi e a diventare il signor Olympia. Da quel momento in poi, Phil Heath si è davvero affermato come una macchina per vincere e da allora ha vinto il titolo per 6 volte di fila. Il suo successo ispira molte persone, ed è per questo che Phil ha prodotto 5 DVD sul tema dell’allenamento dei pesi.

Quale dieta per questo campione?

Il regime di Phil Heath è diviso in due. Uno per la parte fuori stagione e l’altro per la parte di gara dove deve essere al top. La dieta pre-concorso è quindi molto più rigorosa e mette in evidenza alcuni alimenti essenziali. Qui di seguito, troverete una tabella che mostra i due regimi.

Regime fuori stagioneRegime pre-concorso
Pasto 1 Pasto 1
12 once di pollo
1 tazza di albume d’uovo
1 tazza di crema di riso
2,5 tazze di albume d’uovo
1 tazza di fiocchi d’avena
Pasti 2Pasti 2
12 once di carne di manzo macinata
2 tazze di riso bianco
12 once petto di pollo bianco
1 tazza di riso integrale
Verdure al vapore
Pasti 3Pasti 3
Filetto di manzo da 12 once
8 once Pasta di grano integrale
Integratore pre-formazione
Agitazione proteica post-allenamento
Filetto di manzo da 12 once
Patata dolce
Integratore pre-formazione
Agitazione proteica post-allenamento
Pasti 4Pasti 4
Filetto di manzo da 6-8 once
10 oz. di patate bianche
Filetto di manzo da 12 once
Patata dolce
Pasti 5Pasti 5
12 once di pollo
1 tazza di spinaci
12 once petto di pollo bianco
1 tazza di riso integrale
Pasti 6Pasti 6
12 once di carne di manzo macinata
1 tazza di broccoli
Ippoglosso o tilapia da 12 once
Broccoli al vapore
Pasti 7Pasti 7
2 cucchiai. burro di mandorle
Proteine del siero di latte isolato
Ippoglosso o tilapia da 12 once
Broccoli al vapore

1 oz = +/-28,35 grammi. 12 oz = circa 340 grammi

Proteine, carboidrati e grassi

Phil Heath consuma molte proteine:

  • 20 libbre. petto di pollo a settimana
  • circa 12 once per pasto di carne rossa e pesce.

I suoi carboidrati preferiti sono le patate dolci e l’avena. A differenza di altri culturisti, non si concentra sul riso integrale perché preferisce il gusto del riso bianco e dice che il suo metabolismo veloce gli permette di funzionare meglio per il suo corpo.

Per pesare con precisione, Phil Heath ha 3 bilance nella sua cucina.

Per coprire meglio il suo apporto di minerali, aggiunge polvere vegetale alle sue verdure.

Ogni giorno, consuma due frullati proteici per avere abbastanza energia e sintesi proteica coerente con il suo metabolismo.

Albume d’uovo, igname e tilapia sono inclusi nei suoi pasti in grandi quantità.

Nel periodo che precede la gara, usa un bruciatore di grasso per rimuovere la massa grassa.

Phil Heath, quelle musculature !

Quale allenamento per questo campione?

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Phil Heath si oppone al sovrallenamento. Egli ritiene che sia necessario prestare attenzione al suo corpo e al modo migliore per raggiungere i suoi obiettivi. In un’intervista, ha detto, “E ‘solo una questione di imparare a non sovrallenarsi, imparare ad ascoltare il tuo corpo e rendendomi conto che, sì, se vado in palestra e qualcosa non vado, posso abbandonare questo esercizio e continuare con qualcos’altro.

In basso, una tabella che mostra tutte le sessioni di allenamento di Phil Heath, giorno per giorno.

Lunedì tendini del ginocchio, polpaccio e quad 4 serie di flessioni delle gambe estese da 8 a 10 ripetizioni.

  • 4 serie di ascensori Dead Stift-Leg con 8-10 ripetizioni
  • 7 set di gambe in flessione seduti da 10 a 12 ripetizioni
  • 4 serie di sollevamenti verticali per polpacci con 15-20 ripetizioni
  • 4 set di pressioni alle gambe con 20 ripetizioni di sollevamento polpacci
  • 7 set di sollevatori per polpacci seduti con 15 ripetizioni
  • 4 set di prolunghe da 10-12 ripetizioni
  • 4 serie di squat frontali di 10-12 ripetizioni
  • 3 serie di presse da gamba con 12 rappresentanti
  • 7 serie di squat di hacking con 7 rappresentanti

Martedì petto e tricipiti 4 serie di presse inclinate per manubri da 10 a 12 ripetizioni

  • 4 set di carrelli inclinati Flyes da 10 a 12 ripetizioni
  • 3 serie di presse a tavola Hammer Strength da 10 a 12 ripetizioni
  • 7 set di ponti Pec da 10 a 12 ripetizioni
  • 3 serie di inversioni di fune Attacco di 10-12 ripetizioni
  • 3 set di cali di 10-12 ripetizioni
  • 3 serie di presse a tavola con impugnatura stretta con 10-12 ripetizioni
  • 7 serie di prolunghe tricipiti da 10 a 12 ripetizioni

Mercoledì

  • Riposo N/A

Giovedì schiena e bicipiti 3 set di maniglie larghe da 10 a 12 ripetizioni

  • 3 serie di tiri Power-Grip da 10 a 12 ripetizioni
  • 4 serie di file di barre a T con 12 ripetizioni
  • 4 serie di file curve di 12 ripetizioni
  • 3 set di manubri monobraccio con 12 rappresentanti
  • 7 set di tirabraccio destro con attacco a fune da 10 a 12 ripetizioni
  • 3 serie di loop in piedi EZ-Bar con 12 ripetizioni
  • 3 serie di anelli a martello con 12 ripetizioni
  • 3 serie di loop di concentrazione con 12 ripetizioni
  • 7 serie di cicli di predicatore di forza del martello con 8-10 ripetizioni.

Venerdì spalle 4 set di presse militari Smith Macchina da 10 a 12 ripetizioni

  • 4 set di manubri per sollevare da 10 a 12 rappresentanti
  • 4 serie di file verticali da 10 a 12 ripetizioni
  • 7 serie di manubri laterali con 10-12 ripetizioni.
  • 4 set di manubri rialzisti con 12 ripetizioni
  • 4 set da 12 ripetizioni di shrugs

Quali sono gli idoli di Phil Heath?

Phil Heath ammira Dorian Yates, che è stato a lungo il suo maestro del pensiero. Ha anche una stretta amicizia con lui.

Da bambino, teneva un poster di Flex Wheeler appeso sopra il letto. Inoltre, quando ha terminato terzo nel suo primo tentativo di Mr. Olympia, si è detto molto soddisfatto di eguagliare le prestazioni del suo idolo.

Jay Cutler sta finendo il trio dei suoi idoli. Se è stato in grado di spingere i suoi limiti e allenarsi di più, è stato in parte grazie all’ispirazione di Jay Cutler.

Ma non è tutto. Nonostante la sua ascesa in vetta, non dimentica i tanti amici che sono rimasti nell’ombra e nell’anonimato, con i quali ha iniziato ad allenarsi e che gli hanno insegnato le corde.