fbpx

Principali motivi della mancanza di testosterone

Il testosterone è il principale ormone sessuale negli uomini. Si produce nei testicoli e nelle ghiandole surrenali. Nelle donne, è prodotto in piccole quantità dalle ovaie e dalle ghiandole surrenali. Quando una mancanza di testosterone si verifica negli uomini, le conseguenze sono diverse, con, tra le altre cose, una diminuzione dell’energia fisica, libido o desiderio sessuale, disfunzione erettile. Questa mancanza di testosterone può essere legata all’invecchiamento, a varie patologie o ad altre ragioni mediche.

L’invecchiamento, la ragione principale della mancanza di testosterone

Con l’età, i livelli di testosterone diminuiscono. Infatti, con l’età, la quantità di testosterone nel sangue diminuisce naturalmente e gradualmente, fino ad arrivare ad una carenza. Così, negli uomini più anziani, la mancanza di testosterone è più frequente con la diminuzione della produzione testicolare o delle secrezioni testicolari. Questa mancanza è dovuta, quindi, alla diminuzione del numero totale di cellule secretorie di testosterone presenti nell’interstizio (liquido interstiziale) dei testicoli.

Il corpo produce quindi meno ormone sessuale maschile, con conseguente basso livello di testosterone disponibile nel sangue, derivante da un aumento di SHBG (Sex Hormone Globulin o globulina correlata agli ormoni sessuali). Infatti, con l’età, SHBG rimuove il testosterone utilizzabile dal sangue legandosi a determinate particelle di testosterone.

vieillissement rime souvent avec baisse du taux de testostérone

Patologie

Nel nostro paese, gli uomini, varie patologie o condizioni mediche che colpiscono gli organi sessuali (compresi i testicoli), il cervello, in questo caso l’ipofisi e l’ipotalamo, così come altri organi o patologie, possono causare una mancanza di testosterone.

Nei testicoli

La carenza di testosterone può essere causata da criptorchidismo o da una mancanza di testicoli nella borsa testicolare. Il criptorchidismo è caratterizzato dall’arresto della migrazione del testicolo che scende tra la regione lombare dove si forma e la sua posizione naturale all’interno di un involucro cutaneo chiamato scroto.

Il testosterone è ben al di sotto della norma quando siamo affetti da un’orchite che è un’infiammazione acuta o cronica dei testicoli. Inoltre, la chemioterapia o le radiazioni ionizzanti da radioterapia possono causare danni ai testicoli e indurre una mancanza di ormone maschile, così come possono causare danni fisici o lesioni ai testicoli. La carenza di testosterone è molto grave quando i testicoli sono atrofizzati o inesistenti.

Nella ghiandola pituitaria e nell’ipotalamo

La secrezione di testosterone è stimolata dall’ormone luteinizzante (LH) e l’ormone follicolo-stimolante (FSH), due gonadostimuline pituitarie. L’ipotalamo, invece, agisce sull’ipofisi. Per stimolare queste secrezioni pituitarie, l’ipotalamo rilascia un neuroormone chiamato gonadoliberina (GnRH). Pertanto, qualsiasi danno che colpisce l’ipofisi e/o l’ipotalamo ha ripercussioni sulla produzione di testosterone. In questo modo, la mancanza di ormone maschile può derivare da un disturbo ipofisario causato da tumori o insufficienza renale.

Può anche essere causata dalla sindrome di Kallmann, caratterizzata da un deficit ipotalamico nella GnRH o da una produzione anormalmente bassa di ormoni. L’ipofisi e l’ipotalamo possono essere affetti da malattie infiammatorie (tubercolosi) con conseguente mancanza di testosterone. L’iperprolattinemia e l’adenoma ipofisario sono possibili cause di carenza di ormone sessuale maschile. Pertanto, le cause della carenza di testosterone possono essere ipotalamo-ipofisi.

Altri organi o altre patologie

Alcune malattie croniche dei reni o del fegato, malattie polmonari ostruttive croniche possono anche causare squilibrio ormonale, compresa la carenza di testosterone. Le patologie cardiache, l’artrite reumatoide, possono contribuire ad una insufficiente produzione di testosterone. Una carenza di testosterone è spesso associata a diabete di tipo 2, sindrome metabolica, sindrome di ammortizzazione (eccesso di secrezione della ghiandola surrenale), emocromatosi (una malattia genetica che induce un eccesso di ferro nel corpo).

La mancanza di testosterone può essere direttamente o indirettamente correlata a ipertensione, infezione da HIV, malattie cardiache, osteoporosi, malattie genetiche (sindrome di Klinefelter o la presenza di un cromosoma X aggiuntivo nei maschi, distrofia miotonica di Steinert, una condizione genetica ed ereditaria che colpisce principalmente i muscoli).

Corps humain

Altri motivi medici

Le cause della mancanza di testosterone possono essere legate alla chirurgia cerebrale, chirurgia che si svolge vicino all’ipotalamo o all’ipofisi.

Inoltre, i trattamenti medici possono influire sulla produzione di testosterone. Questo è particolarmente vero quando prendiamo glucocorticoidi e oppiacei. L’uso improprio di steroidi o analgesici oppioidi e l’uso di androgeni sintetici, estrogeni e anti-androgeni possono promuovere una produzione insufficiente di testosterone. D’altra parte, ci sono prodotti per aumentare i livelli di testosterone, che devono essere presi con cautela. I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), antifungini e anticonvulsivi possono causare una diminuzione dei livelli di testosterone.

Gli uomini sovrappeso o obesi possono essere colpiti da insufficiente produzione di testosterone, a causa dell’eccessiva produzione di un enzima (aromatasi) da parte delle cellule adipose che converte l’ormone sessuale maschile in estrogeni. Lo zinco inibisce l’aromatasi. Questo è il motivo per cui la mancanza di zinco può anche portare ad una carenza di testosterone. Questo squilibrio ormonale, cioè la mancanza di testosterone negli uomini, può anche derivare da una mancanza di selenio o rame nel corpo.